Il mio approccio

Nella mia pratica clinica seguo un approccio ad orientamento psicoanalitico. Nel caso di percorsi individuali si tratta di un intervento basato su una serie di appuntamenti, o sedute, in cui lo strumento principale è il colloquio tra la persona, la coppia, l’adolescente e lo psicoterapeuta.

Il disagio psicologico

Il disagio psicologico si esprime in modi molto diversi. Accanto ai sintomi più evidenti, come ansia, panico e depressione, esistono forme di sofferenza più sfumate che interferiscono con il normale scorrimento della vita affettiva, lavorativa e familiare.

Si può essere confusi su sé stessi e sul proprio futuro, può essere difficile accettare il proprio corpo, ci si trova incapaci di prendere decisioni importanti o in difficoltà nell’esprimere i propri bisogni in modo efficace.

Spesso il disagio è all’interno delle relazioni interpersonali: conflitti, incomprensioni, separazioni, oppure si può vivere un forte senso di solitudine e isolamento. In alcuni momenti della propria vita è difficile anche solo capire cosa sta succedendo.

All’origine del problema

A volte l’origine del disagio attuale è evidente come nel caso di un lutto, un evento traumatico, la rottura di una relazione affettiva o una separazione conflittuale. Altre volte possono riaffiorare esperienze passate come il rapporto con i propri familiari, le fantasie e i sogni che si sono poi rivelati delle illusioni, le perdite e le sconfitte. In queste situazioni l’origine delle emozioni e dei sintomi non è così evidente: questo può generare confusione e senso di colpa.
Altre volte ancora il disagio è legato ad una particolare fase della vita (l’età, il matrimonio, la fine degli studi, ecc), con gli importanti cambiamenti da affrontare nell’immagine di sé, nei propri progetti e nelle relazioni.

​Chiedere aiuto è un passo fondamentale, spesso il più importante. Nella maggior parte dei casi si individua abbastanza rapidamente quale sia la strategia da seguire per ritrovare il benessere. Altre volte è necessario un percorso più intenso e faticoso, che richiede più tempo.